Tags

Related Posts

Share This

Il Grand Tour e la campagna romana

Il termine Grand Tour compare per la prima volta nel 1670, dal Velazquez al Domenichino già nel Seicento molti artisti colgono atmosfere e luci della Campagna Romana, ma è con il razionalismo illuminista francese che teorizza il paesaggio come precisa trascrizione dell’osservazione naturale che la Campagna Romana diviene oggetto e soggetto dell’interesse diretto dei pittori europei. Ci immergeremo nelle narrazioni di Chateuabriand e di Stendhal e ammireremo i dipinti di grandissimi artisti da Nicolas Poussin a Jean Baptiste Camille Corot, alla scoperta della Campagna
romana che non c’è più e di quella che fortunatamente sopravvive nelle eccellenze, come il Cesanese di Olevano Romano che nelle sue diversi varianti sarà offerto in degustazione gratuita a tutti gli ospiti di Questions d’Art nel bar Hugo al primo piano del luxury hotel capitolino che ospita le iniziative di Roma-Parigi.  

Sabato 18 Maggio – Ore 18.30
LA GRIFFE – Via Nazionale 13
Ingresso Libero